CUNEO - lunedì 08 gennaio 2018, 12:33

La UBI Banca San Bernardo rientra dalla pausa natalizia contro Ciriè

Cuneo recupera lo svantaggio per 2-0, cedendo solo al Tie-break, ma esce comunque sconfitta

  • La UBI Banca San Bernardo rientra dalla pausa natalizia contro Ciriè

Ariaudo e compagni ripartono da Ciriè dopo le festività, in una serata a dir poco piovosa. La UBI Banca San Bernardo Cn, che aveva concluso il 2017 con un secondo posto in classifica, entra sul campo del PVL Cerealterra, al terzo posto a 3 punti da Cuneo, accompagnato dell’impeccabile e ridondante tifo dei Blu Brothers. Sotto di 2-0 i cuneesi recuperano e portano il verdetto al Tie-break, dove purtroppo sono i torinesi ad aggiudicarsi il 3-2.

Un punto molto importante, che mantiene i ragazzi di coach Pezzoli in seconda posizione a meno 9 da Saronno capolista e a più 2 da Pvl e Sant’Anna. I biancoblu sono partiti schierando in campo il seguente sestetto: Coscione palleggio, Ariaudo opposto, Perla e Cefaratti centro, Galaverna e Vittone schiacciatori; Rivan (L).

Il primo set vede da subito gli avversari avanti, con i cuneesi sempre al recupero con qualche difficoltà di troppo in ricezione. Sul finale vengono inseriti al servizio Distort e Tomatis per Galaverna e Cefaratti. Chiudono i padroni di casa sul 25-21.
Ripartono in contropiede i biancoblu nella seconda frazione, portandosi in vantaggio (8-12/13-19) con buon gioco di tutto l’attacco. Dolente il turno alla battuta di Calligaro, che arriva sul 14-19 ed accompagna la risalita degli avversari sino al 21-19. Ariaudo e compagni non riescono a sbloccare la situazione e il parziale è nuovamente di 25-21 per Ciriè.

Cuneo riparte con determinazione, con un muro di Galaverna e un ace al servizio di Coscione che segnano il break di 5 a 0 per i cuneesi. Proseguono l’ondata le ottime prestazioni di Vittone, Perla e Capitan Ariaudo che mette a segno l’ace del 3-13. Il vantaggio di dieci punti, permette a qualche errore di non intaccare l’andamento del set, che vede una situazione di gioco punto a punto dal 9-17 al 17-24, quando i padroni di casa rosicchiano 3 punti, ma con un errore al servizio consegnano il 2-1 ai biancoblu.
Decisamente combattuto e con finale al cardiopalma il 4° set, azioni importanti, ma anche errori ed imprecisioni dati probabilmente dalla tensione del voler recuperare e andare al Tie-break. I primi ad andare al set-poin sono i cuneesi con un appoggio di Perla e un attacco di Ariaudo (23-24), poi entrambe le squadre sembrano non voler cedere e il set si protrae ai vantaggi con un continuo botta e risposta che si sblocca sul 31-30, con un muro dei cuneesi che riporta la parità, un attacco out dei torinesi segna il 31-32 ed infine un muro a uno di Perla chiude il parziale 31-33 e segna il recupero di 2 set.

Il match si decide quindi al Tie-break, dove purtroppo i cambi fatti da coach Pezzoli, che inserisce Distort per Galaverna sul 4-0, Dho alla regia sul 5-0 e Armando al servizio per Vittone sull’11-6, cambiano le sorti dell’incontro che termina sul 15-6 per il PVL.
La UBI Banca San Bernardo Cn porta tuttavia a casa un punto importante che le permette di restare in solitaria al secondo posto a due giornate dal termine del girone d’andata.
Anche coach Pezzoli al termine della partita, si dice rammaricato per alcune occasioni mancate, ma anche “soddisfatto per la reazione dei ragazzi. Ora aspettiamo il derby con Alba, una squadra in salute e che non merita la classifica che ha”.
L’appuntamento è quindi per domenica 14 gennaio alle ore 18.00 al Pala UBI Banca per il derby tra i padroni di casa dell’UBI Banca San Bernardo Cn e il Mercatò Alba (CN).
c.s.
cuneo


Tag:
Blu Brothers - UBI banca San Bernardo - Ciriè - PVL Cerealterra - TieBreak
Altre notizie che potrebbero interessarti
Leggi tutte le notizie correlate